Form di ricerca

Incentivi MSE 2008: già altissimo il numero delle prenotazioni

Pubblicato il 28 Febbraio 2008

È stato confermato il 27 febbraio dal Senato il Decreto Legge Milleproroghe, che diventa quindi legge entro il previsto termine del 29 febbraio.

Da gennaio è infatti possibile trasformare a gas il proprio autoveicolo usufruendo di un incentivo statale di 350 euro per la conversione a GPL e di 500 euro per la conversione a metano. Questa possibilità è però accessibile solo fino ad esaurimento del fondo disponibile per l'anno pari a circa 52 milioni di euro.

È prevedibile che tale somma possa coprire le richieste di mercato solo fino a settembre. Per il 2009 lo stanziamento previsto salirà a 102 milioni di euro.

Dall'apertura del fondo (5 settimane ad oggi) è stata raggiunta una media di circa 10.800 prenotazioni a settimana. Il solo mese di gennaio ha letteralmente bruciato circa il 20% dello stanziamento annuale.

Possono usufruire dei contributi statali MSE le persone fisiche e giuridiche residenti/aventi sede sul territorio italiano. Gli autoveicoli oggetto dell'incentivazione sono gli M1: "trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente" e gli N1: "trasporto merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t", appartenenti a tutte le categorie (euro 0, 1, 2, 3, 4, 5), indipendentemente dalla data dello loro prima immatricolazione.

È inoltre confermata la possibilità di cumulo con i contributi alla rottamazione.

I contributi MSE vengono detratti sotto forma di sconto direttamente in fattura dall'officina di installazione o dal concessionario. Per ottenerli gli aventi diritto devono solo rivolgersi a officine o concessionarie aderenti all'iniziativa che cureranno tutte le pratiche burocratiche chiedendo al beneficiario solo alcuni documenti.

Sono in vigore anche gli incentivi per l'acquisto di autoveicoli nuovi omologati anche a gas dal costruttore: il contributo statale - che non richiede una contestuale rottamazione - ammonta a 1.500 euro e sale a 2.000 se il veicolo produce meno di 120 gr/km di CO2. Si tratta di agevolazioni valide per contratti stipulati dal 3/10/2006 al 31/12/2009, con possibilità di immatricolazione fino al 31/03/2010.